Orario locale
22:33
Temperatura locale
27°C / 28°C
Dal
Al

Entroterra di Romagna

Viaggi ed escursioni  nell’Entroterra di Romagna

Vacanze Emilia Romagna

Fare un viaggio nell’entroterra di Romagna significa tuffarsi in paesaggi naturali dal valore inestimabile, immersi tra verdeggianti colline ed il lungo litorale che si affaccia sul Mare Adriatico. L’entroterra riminese è meraviglioso e ricco di luoghi incantevoli, cittadine e borghi antichi carichi di storia e tradizione. Cultura e natura creano vedute suggestive che fanno da sfondo alle innumerevoli escursioni e portano alla scoperta dei luoghi più affascinanti di questa terra così ricca di tradizione.

I borghi e le frazioni

Il viaggio alla scoperta di rocche, fortificazioni e borghi antichi può partire percorrendo la storica via Emilia fino a Santarcangelo di Romagna, bellissimo e caratteristico borgo medievale che vi lascerà senza fiato; da qui ci si può perdere in un vero e proprio “viaggio nel tempo” per giungere infine fino alla famosa Rocca di Santarcangelo, dalla quale si può ammirare uno spettacolare panorama sulla riviera.

La più antica Repubblica del Mondo

Impedibile è anche San Marino, raggiungibile dalla strada che da Santarcangelo attraversa la vallata. La Repubblica di San Marino è anche conosciuta come l’antica terra della libertà ed è un piccolo stato autonomo di appena 61 chilometri quadrati di superficie. Si presenta come una rupe rocciosa che si affaccia sulla costa adriatica, composta da 9 castelli posti sulla sommità del Monte Titano, con Rocche e Torri medievali legate tra loro da una muraglia fino alla città sottostante. All’interno di queste mura si trovano piazze, palazzi, musei e dimore dell’epoca medievale.

San Marino è da sempre la meta d’eccellenza di innumerevoli turisti ed è inoltre famosa per le Giornate Medievali, una rassegna di tre giorni che avvolge l’intera città in un clima ed in un’atmosfera suggestiva tra balli, spettacoli ed antichi mestieri trasformando tutti i presenti in dame e cavalieri.

Entroterra Emilia Romagna

Il Montefeltro

Percorrendo la strada che attraversa la Val Marecchia si giunge a San Leo, un meraviglioso borgo antico incastonato sulla sommità di una roccia a strapiombo sulla vallata, a 600 metri sul livello del mare. Sicuramente imperdibile e suggestiva a San Leo è la visita alla Pieve Pre Romanica, il Duomo Romanico Lombardo ed il famoso Forte medievale, che si innalza maestoso fino alle nuvole.

Le bellezze di questa famosa terra non sono finite perché un’altra perla della Romagna emerge a metà tra la provincia di Rimini e Pesaro: Gradara, una città sospesa tra mito e storia, tra romanticismo e leggenda.

La città si erge su un colle a 142 metri di altezza, avvolta da un paesaggio verdeggiante ed affacciata sul mare, rinomata per l’imponente rocca stretta tra le mura, risalenti al 1363. La maestosa porta d’ingresso al centro permette di ammirare da subito la bellezza del borgo medievale, con le piccole vie che si snodano tra palazzi e dimore storiche.

Passeggiando tra l’intricato dedalo di vie si capisce perché Gradara è inserita tra i cento borghi più belli d’Italia, una città meravigliosa in cui arte, storia e mito creano una composizione incredibile di suoni, colori e suggestioni. Luci colorate accendono la notte a Gradara sempre ricca di eventi, spettacoli e rievocazioni storiche che arieggiano nell’aria il mito dell’amore tragico di Paolo e Francesca.